2019 : LA CORNUCOPIA DELLO SPORT VENETO ABBONDA ANCORA

di Enrico Andreoli 15 Marzo 2020 L’anno appena trascorso (come i precedenti) regala allo sport veneto successi e grandi soddisfazioni. Disaminiamoli uno per uno. Gennaio-settembre 2019 Ciclismo/Ciclismo su pista. Ancora una stagione memorabile per il velocista veronese Elia Viviani, con un palmarès personale destinato ad impennarsi. Il mese di gennaio inizia subito con il botto conquistando la prima tappa del Tour Down Under in Australia e termina con la vittoria della Cadel Evans Great Ocean Road Race sempre nel Continente oceanico. Successivamente i mesi di giugno e luglio portano, rispettivamente, i successi in due tappe del Giro della Svizzera ed uno del Tour de France (la quarta sul traguardo di Nancy, avendo la meglio sul norvegese Kristoff). La stagione estiva porta altri allori, la His Majesty di Londra, la medaglia d’oro nel Campionato Europeo su strada di Alkmaar (Olanda), sconfiggendo allo sprint il belga Lampaert, e la classica di Amburgo,…

Leggi Altro