VERONA: MULTE SALATE PER CHI INVESTE ANIMALI

VERONA ­ Un automobilista 68enne veronese dovrà pagare una multa dai 413 ai 1656 euro per aver omesso di soccorrere un cane che aveva investito e ucciso lungo la provinciale 38, in Comune di San Martino Buonalbergo. Mentre l’uomo si allontanava era stato un 36 enne veronese che si era fermato per cercare di salvare la vita al cane che tuttavia non era sopravvissuto nonostante l’intervento di un veterinario Era stato lo stesso investitore che accortosi del danno alla propria auto, decideva di segnalare il fatto alla centrale operativa della Polizia Stradale. La Polstrada scaligera ricorda che, dal 2010, colui che investe un animale senza poi soccorrerlo è anch’egli considerato un «pirata della strada» (Dal Gazzettino _


I responsabili “horeca” del Canada in Valpolicella

Ha preso il via questa settimana un intenso programma di «incoming» dedicato al canale horeca e giornalisti canadesi che visiteranno la Valpolicella con l’obiettivo di conoscerne i vini attraverso visite in cantine, degustazioni e approfondimenti sulla Denominazione e il territorio. «Il British Columbia rappresenta per noi un mercato con buone prospettive di crescita», afferma Olga Bussinello, direttore del Consorzio, «i dati ufficiali vedono il Valpolicella al quarto posto fra i vini italiani consumati per un controvalore di oltre 3 milioni di dollari. I tour di questi giorni forniscono quindi un’ottima opportunità per tutti». Il British Columbia, regione di provenienza degli ospiti del Consorzio, ha 4,4 milioni di abitanti e rappresenta la seconda regione canadese in termini di consumo pro capite di vino e la prima in termini di presenza. La quota di mercato per i vini importati dall’Italia è del 14% con il Veneto al 2° posto con Trentino Alto…


Patronati e Caf sui tagli: “A rischio servizi gratis”

  Il Centro patronati, che riunisce Acli, Inas Cisl, Inca Cgil e Ital Uil, e i Caf alzano le barricate contro i tagli previsti dalla Legge di Stabilità. Ieri i responsabili dei patronati, assieme ai colleghi dei Centri di assistenza fiscale Caf e ai segretari provinciali delle tre sigle Cgil, Cisl e Uil, hanno illustrato tutte le possibili implicazioni delle misure al vaglio del governo. «Siamo di fronte all’ennesimo taglio di finanziamento pubblico ai patronati e ai Caf, che andrà a limitare l’azione di tutela e di consulenza gratuita nei confronti soprattutto delle fasce più deboli», hanno spiegato i segretari Massimo Castellani della Cisl, Lucia Perina della Uil e Michele Corso della Cgil, «con la riduzione delle risorse a disposizione, si renderà necessaria una razionalizzazione, se non addirittura del personale, certamente del servizio offerto». In particolare, la legge Stabilità prevede una riduzione di 28 milioni di euro ai patronati, che…


Il Forno di Qualita’ per il pane fresco made in Veneto

Pane fresco: arriva il marchio «forno di qualità». È stato pubblicato ieri sul Bur veneto il decreto (n.336) con il modulo di richiesta e lo schema di contratto di concessione d’uso del marchio, previsto dalla l.r. n. 36/2013 («Disposizioni in materia di produzione e vendita di pane»). Il testo era stato approvato per consentire al consumatore di orientarsi tra prodotti con caratteristiche e cicli di lavorazione non sempre ben definiti e tracciati, su richiesta delle categorie artigiane e di Confcommercio. Nella primavera scorsa si è conclusa la procedura di notifica alla Commissione Europea, che ha licenziato il «Disciplinare per la qualificazione delle imprese di panificazione» e il regolamento d’uso del marchio. Ora l’ultimo step, per consentire alle aziende di produzione di pane fresco (in 74 referenze dal salato al dolce, elencate nel decreto, ndr) che lavorano la materia prima fino alla cottura finale, di ottenere il marchio, al quale non…


Anche il Veneto celebra i 30 anni di “Windows”

Windows compie 30 anni Il futuro? Gli ologrammi Da rivoluzione nei personal computer con un’interfaccia grafica semplice basata su finestre e icone alla scommessa del futuro sulla realtà virtuale e gli ologrammi: sono i primi 30 anni di Windows, il sistema operativo di Microsoft. La prima versione, la 1.0, fu lanciata il 20 novembre 1985. A promuoverla ­ con uno spot in cui mimava un venditore di auto usate ­ fu lo Steve Ballmer, poi divenuto ceo di Microsoft. Il nome in codice di Windows 1.0 era «Interface Manager». Solo in seguito fu sfruttato il termine «Windows» che richiamava l’utilizzo di finestre, alla base del nuovo sistema. In realtà l’interfaccia grafica era già stata introdotta dai primi Macintosh di Apple e Windows 1.0 all’inizio non ebbe grande successo. I difetti del sistema operativo fecero nascere dopo pochi mesi la versione 1.01. La consacrazione di Windows arriva nel 1990 con Windows…


La storia di Verona diventa museo con il genio di Scarpa

Le opere custodite al museo di Castelvecchio sono, o meglio erano, 622. Ventinove sale di esposizioni di dipinti, sculture, reperti archeologici, armi. Nei «gabinetti specializzati» ci sono circa 90.000 monete e medaglie 2.650 disegni, 8.000 stampe e 800 lastre fotografiche. In deposito poi ci sono 2.500 dipinti, circa 500 fra sculture e bronzi, 800 mobili e arti decorative, 300 armi e 200 collezione etnografiche. Oltre alle sale espositive, al Gabinetto Disegni e Stampe e al Gabinetto Numismatico ci sono direzione, uffici amministrativo e tecnico, archivio generale, fototeca, sala per esposizioni temporanee, punto vendita di cataloghi, laboratori artigianali di sussidio. Il restauro, iniziato alla fine degli anni ’50, ha visto collaborare strettamente il direttore Licisco Magagnato e il progettista Carlo Scarpa sia nel pensare un restauro filologico degli spazi, sia nello scegliere e collocare le opere funzionalmente ed emotivamente più vicine all’idea di museo come opera d’arte totale. Scarpa intervenne a…


IL “GOLOSARIO” ARRIVA IN VENETO, TERRA ANTI-CRISI

In occasione dell’inaugurazione della barricaia La Collina dei Ciliegi, debutta la guida interattiva di Paolo Massobrio alle cose buone d’Italia Puntuale come ogni anno arriva l’edizione 2016 de ilGolosario, la guida di Paolo Massobrio alle cose buone d’Italia che in 1.000 pagine segnala 1.500 produttori top su tutto il territorio nazionale, tra negozi, boutique del gusto, cantine e ristoranti imperdibili. Un vero e proprio riferimento per il “turismo enogastronomico” di qualità, che per il secondo anno si presenta al pubblico in una duplice veste: quella cartacea, con le comode pagine da sfogliare e portare con sé lungo i propri itinerari del gusto, e quella interattiva, aggiornata attraverso le pagine del portale ilgolosario.it, rinnovato nella grafica e nei contenuti, che ogni giorno raccoglie e segnala in tempo reale tutte le scoperte fatte dal giornalista e dal suo nutrito staff di collaboratori. Un vademecum immancabile, che per il suo debutto ha scelto…


VERONA: UOMINI E LUOGHI DELLA PROTEZIONE CIVILE

di Wally Massimo Andreoli COLOGNA VENETA – L’inaugurazione della nuova sede della Protezione Civile di Cologna Veneta, in provincia di Verona, è stata l’occasione per ricordare gli uomini valorosi che in passato si sono prodigati per tutelare la vita umana in tutte le sue accezioni: il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Ci sono date che sono ormai pietre miliari nel percorso di accentramento definito dalla prima normativa organica. La prima legge sul soccorso è il Rdl n. 1915 del 2 settembre 1919, che regolamenta il soccorso in caso di calamità naturali. Il Ministero dei Lavori Pubblici è l’autorità responsabile del coordinamento dei soccorsi. Sono invece del 1925 le prime normative che trattano di organizzazione in materia di Protezione Civile: la legge n. 73 del 17 aprile designa il Ministero dei Lavori Pubblici e del Genio Civile, come organi preposti per il soccorso, coadiuvati dalle strutture sanitarie. Bisogna però arrivare…