A Castelfranco la prima statua in Italia per i vigili del fuoco

CASTELFRANCO. Sarà la prima statua in Italia dedicata ai vigili del fuoco: un primato che avrà la città di Castelfranco grazie all’impegno del distaccamento comandato da Paolo Galante che si è incontrato con la disponibilità dell’amministrazione ma soprattutto con l’arte dello scultore Carlo Balljana.L’inaugurazione si terrà il prossimo 9 maggio in una giornata interamente dedicata ai vigili del fuoco nell’ottantesimo anniversario di costituzione del corpo nazionale . «Tre saranno i momenti in cui la città esprimerà il proprio ringraziamento ai vigili del fuoco per il loro impegno quotidiano: il primo si terrà alle 16 e vedrà la dedicazione della nuova bretella che dalla stazione porta a via Forche all’alpino-pompiere Bortolo Puliè che il 26 gennaio 1918 di fatto salvò la città dalla terribile esplosione del deposito di armi francese in seguito ad un bombardamento nemico che aveva sede proprio nei pressi della stazione.Un atto coraggiosissimo che gli valse la medaglia d’argento al valor militare. A seguire lo scoprimento della statua che sarà collocata nella piazzetta Cappuccini in centro storico e che vista la valenza del notissimo scultore accrescerà il valore artistico della città. Alle 20.30 avremmo il piacere di un concerto della banda del corpo nazionale dei vigili del fuoco in Teatro Accademico. Un appuntamento gratuito, ma con prenotazione obbligatoria visto che i posti in teatro sono contingentati». «In questa giornata non si festeggiano i vigili del fuoco solo come persone ma per i valori di cui sono portatori – ha detto il comandante provinciale Nicola Micele – ovvero la solidarietà, il soccorso, l’operativita costante nella tutela di tutte le persone. Lieto che nella Marca e a Castelfranco il riconoscimento avvenga con una statua, cosa che non mi risulta essere mai stata fatta in Italia. E un ringraziamento va allo scultore Carlo Balljana che ha ben rappresentato il vigile del fuoco in azione nel soccorrere una ragazzina durante una emergenza».
«Una idea maturata in due notti – spiega l’artista – e che riassume nel titolo “gli angeli custodi della vita” che poi è il compito quotidiano dei vigili del fuoco». L’opera, a cui Balljana ha chiesto una presentazione a Vittorio Sgarbi al momento dell’inaugurazione, è stata realizzata grazie al contributo del patron di Pro Gest Bruno Zago: «Credo che l’impegno dei vigili del fuoco – ha detto l’imprenditore – deve avere il giusto riconoscimento. E questa iniziativa è una delle modalità per dire loro grazie». (La Tribuna di Treviso)

image_pdfimage_print

Be the first to comment on "A Castelfranco la prima statua in Italia per i vigili del fuoco"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*