A Verona nasce la Confraternita del lesso con la pearà

Si è presentata ufficialmente alla città, con una serata conviviale alla Gran Guardia, la confraternita del lesso e della pearà, l’ultima nata nell’ambito delle associazioni che puntano a valorizzare il territorio attraverso le sue peculiarità enogastronomiche. All’evento, organizzato da Leo Ramponi, che è anche presidente dell’associazione veronese dei ristoratori, ha preso parte il presidente mondiale delle confraternite, lo spagnolo Alan Bryden. Duecento commensali sono stati intrattenuti dai pistonieri della Lessinia con le danze popolari della montagna, prima di sedersi a tavola e assaggiare il piatto più tipico di Verona che non aveva ancora una associazione dedicata. Associazione che ora punterà a preservare questa tipicità, tramandandola alle generazioni future, promuovendola fuori dal territorio provinciale, tutelandone il nome e il disciplinare della ricetta così come è arrivata dalle nostre nonne. Presenti alla serata anche molti rappresentanti di altre confraternite veronesi ed extra. (da l’Arena)    


Distretti, nel Nordest rallenta l’export

VENEZIA. Nel terzo trimestre del 2018 i distretti del Triveneto hanno realizzato un ulteriore lieve incremento (+0,9%), raggiungendo il livello di 8,2 miliardi di euro di esportazioni, ma rallentano rispetto al passo di crescita osservato nei primi sei mesi, in linea con la variazione media distrettuale nazionale (+1,4%). Il dato emerge dal Monitor dei distretti industriali del Nordest, curato dalla Direzione Studi e Ricerche Intesa Sanpaolo e diffuso oggi. Nei primi nove mesi del 2018 i distretti triveneti sono cresciuti dell’1,6%, con 25 miliardi esportati, circa il 31% del totale nazionale. Sono stati ancora la filiera metalmeccanica (+5,7%, +373 milioni) a trainare l’espansione grazie al buon inserimento nelle catene produttive tedesche (+9,6%, +88 milioni) e alle opportunità del mercato cinese (+18%, +68 milioni). In evidenza anche i distretti veneti delle materie plastiche e del grafico-cartario (+5,1%, +69 milioni). Per il Sistema Casa, hanno segnato un buon incremento le esportazioni della…


34^ FIERA DELL’«ORO BIANCO» DI COLOGNA VENETA

di Enrico Andreoli COLOGNA VENETA (VR) 25 Gennaio 2019 Gli scorsi 8 e 9 dicembre, nella ‘piccola Venezia’ della bassa sud-occidentale «nordestina», altrimenti nota come Cologna Veneta, si è svolta la 34° Fiera del Mandorlato in onore del dolce tipico della cittadina, la quale sino a fine Settecento rimase aggregata al sestiere di Dorsoduro. La manifestazione è risultata particolarmente ricca grazie a bancarelle, negozi aperti, mostre culturali, oltre che alla vendita di stecche, alberelli, torte e bocconcini di mandorlato, i cui sei produttori (Bertolini e Figli, Bisognin pasticceria, Garzotto Rocco e Figlio, Marani, Nodari e San Marco) erano presenti come da consuetudine nei caratteristici chioschi bianchi in Piazza del Mandamento. Le novità di questa edizione sono state da un lato il posizionamento dei producers in altre piazze e strade del centro storico, proponendo ai visitatori ulteriori prelibatezze, come brioche e panettoni al mandorlato, dolci al cioccolato, gallette, focacce e torte, e…


Scoperto un ritratto di Cangrande

di Angelo Paratico Nel 2021 cadrà il 700 anniversario della morte di Dante Alighieri e, fra l’altro, si sta riaccendendo la corsa alla ricostruzione del suo volto. Sulle pagine di “Scenari Economici” è da poco apparso un interessantissimo articolo di Gilberto De Benedetto che tratta proprio di tale argomento. (https://scenarieconomici.it/qualera-il-vero-volto-di-dante-di-gilberto-de-benedetto/). Vorremmo segnalare che un antico frammento d’affresco, scoperto da Anna Lerario nella chiesa di Sant’Anastasia di Verona pochi anni or sono, databile alla metà del XIV secolo, mostra il volto del Sommo Poeta. Dante Alighieri fu molto legato a Verona, e i suoi figli maschi si stabilirono a Verona. Jacopo prese gli ordini minori e divenne canonico, mentre Pietro studiò a Bologna, finanziato da Cangrande della Scala (1291-1329) e fu Vicario del Podestà di Verona, nonché giudice presso la città scaligera dal 1332 al 1362. Nel 1353 comprò un podere in Valpolicella, tutt’ora appartenente ai suoi discendenti. Pietro Alighieri fu…


PERCHE’ IL TEATRO ALLA SCALA SI CHIAMA COSI’

di Wally Massimo Intanto  dobbiamo andare a ritroso e arrivare al XIV secolo, quando nel nord Italia si era già passati dai Comuni alle Signorie. Quelle di cui parleremo ora  sono quelle dei Visconti a Milano e degli Scaligeri a Verona.  A Verona le prime notizie che si hanno sulla casata degli Scaligeri riguardano un certo Arduino della Scala, ricco mercante di panni. Questa prima traccia si riferisce  al 1180. Dopo Arduino arrivarono Leonardino, Balduino e  Giacomino (o Jacopino), mercante di lane che viene considerato il vero capostipite dei Signori di Verona. Il figlio di quest’ultimo, che di nome faceva Mastino, non possedeva grandi ricchezze e non aveva nemmeno titoli nobiliari. Dimostrò però di essere abile in politica, saggio e autorevole, ma di essere anche alla ricerca della pace, essendo ben consapevole che i veronesi, appena usciti dalla breve ma sanguinaria dominazione di Ezzelino III da Romano, si aspettavano questo…


CANTINA DI SOAVE & BIRRA MASTINO : ECCELLENZE VENETE INTERNAZIONALI

di Enrico Andreoli International Wine & Spirits Competition Lo scorso 14 novembre presso la Guildhall di Londra, durante la Cena di Gala dell’IWSC (International Wine & Spirits Competition) è stato assegnato il titolo di “Miglior produttore italiano dell’anno”, destinatario: la Cantina di Soave. L’evento è uno storico ed autorevole concorso enologico internazionale con sede nella capitale inglese, istituito nel 1969 dall’enologo Anton Massel ed è riconosciuto come estremamente influente per i mercati europei. La motivazione del premio assegnato alla storica casa vitivinicola dell’Est veronese è il seguente “Cantina di Soave, azienda dal profilo fortemente innovativo, è stata in grado di utilizzare al meglio le conoscenze tecnologiche per approfondire la competenza in vigna e ottenere vini di altissima qualità”. «Ricevere il titolo di Produttore italiano dell’anno – commenta Bruno Trentini, Direttore Generale della Cantina (presente alla cerimonia assieme al Vicedirettore Wolfgang Raifer e l’Export manager Luca Sabatini) – è un grande…


Pedemontana, non si apre manca l’accordo sui pedaggi

VENEZIA. La Superstrada Pedemontana Veneta può essere aperta, nel tratto di interconnessione tra la A31 Valdastico e Breganze (Vicenza), ma ciò non è ancora possibile poiché manca la stipula dell’accordo con tutti i concessionari per la regolamentazione degli introiti da pedaggio. Lo rende noto oggi la struttura di progetto della superstrada. «Il contratto di concessione di Pedemontana Veneta stipulato con Spv Spa – precisa una nota – prevede la possibilità di aprire anche anticipatamente le tratte ultimate, previo accordo tra la Regione e il concessionario. È il caso della tratta A31-Breganze, i cui lavori di realizzazione sono stati ultimati da tempo. Purtroppo, ciò non è sufficiente per poter mettere in esercizio l’infrastruttura. Infatti, poiché la tratta si interconnette con il sistema autostradale esistente, il concessionario deve preventivamente entrare a far parte di Aiscat, ingresso già avvenuto il 13 novembre 2018, e quindi deve stipulare l’accordo tra tutti i concessionari per…


Lady Gaga si sposa a Venezia

VENEZIA. Lady Gaga sposa a Venezia.  La cantante e attrice andrà a nozze nel 2019 con il compagno Christian Carino e la laguna sarebbe la città prescelta per il sì. A dare l’annuncio è stata, nei giorni scorsi, la rivista statunitense Life & Style. Il matrimonio dovrebbe costare sui 5 milioni di dollari. Sulla data, invece, ancora nessuna certezza. La cantante avrebbe preso la decisione dopo la scorsa Mostra del Cinema, quando era sbarcata per la prima volta al Lido con il film “A star is born” con Bradley Cooper. Il matrimonio, se sarà confermato, si annuncia ai livelli di quello di George Clooney con Amal di quattro anni fa. Oltre agli amici della sposa, decisamente di peso, Christian Carino è un imprenditore e manager di molti volti dello showbiz americano, tra cui Justin Bieber, Simon Cowell e Miley Cyrus, che saranno verosimilmente invitati al ricevimento. Tra gli invitati da parte…