Protesi anca meno invasiva

L’ortopedia del Fracastoro rileva, nei primi sei mesi di quest’anno, un incremento del 30 per cento di ricoveri e interventi chirurgici rispetto allo stesso periodo del 2015. Questo dato risulta più evidente per quanto riguarda le protesi d’anca, ginocchio e spalla, anche se si sono registrati aumenti significativi degli interventi di artroscopia.«Anche nel primo semestre di quest’anno, così come negli anni passati», rileva il dottor Gian Maria Giulini, direttore dell’ortopedia e del dipartimento chirurgico, «la tempistica con cui vengono operate le fratture di femore nelle persone con più di 65 anni è più che rispettata: ciò è importante, perché diversi studi hanno dimostrato che a lunghe attese per l’intervento corrisponde un aumento del rischio di mortalità e di disabilità. La nostra percentuale di operati entro i termini richiesti è del 93 per cento a fronte di un dato nazionale del 40. Questo dato va poi valutato anche in rapporto al…


ASSEMBLEA TREVISANI NEL MONDO

TREVISO\ aise\ – Torna questo fine settimana l’appuntamento annuale della Associazione dei Trevisani nel Mondo che, come di consueto, si scinde in due momenti distinti: l’assemblea generale annuale, in programma sabato 30 luglio, e la Manifestazione internazionale del Cansiglio Day, giunta alla sua 24esima edizione.L’assemblea – spiega il presidente Guido Campagnolo – inizierà sabato 30 alle 9.30 nella Sala Conferenze della Sede Legale della Camera di Commercio di Treviso: sarà un momento di confronto con le relazioni sulle attività svolte, l’approvazione del bilancio preventivo e consuntivo e gli interventi dei soci.Domenica 31 il 24esimo Cansiglio Day: alle 10.30 raggruppamento presso la tensostruttura in località S. Osvaldo. Alle 10.45 inizierà la Sfilata di benvenuto con gonfaloni, autorità e partecipanti, preceduta dal Corpo bandistico di Cappella Maggiore.Seguirà, alle 11.00, la Santa Messa all’aperto celebrata dal Missionario scalabriniano ad Haiti, Padre Giuseppe Durante, e concelebrata dai sacerdoti associativi e missionari Monsignor Canuto Toso,…


OCCHIO PER OCCHIO

Niente a che fare con la frase dell’Antico Testamento “occhio per occhio, dente per dente”, comunemente conosciuta come “legge del taglione”. Occhio per occhio, in questo caso, è il punto nero in cui un particolare tipo di fagiolo si salda al suo baccello; si tratta del  fagiolo dall’occhio. Questo particolarissimo tipo di legume è l’unico fagiolo autoctono del Vecchio Mondo, per le altre tipologie (per esempio i borlotti) bisognerà aspettare Cristoforo Colombo e le sue scoperte.Originario dell’Africa e dell’Asia, era conosciuto già dai Greci e dai Romani (come testimonia il testo “De re coquinaria” di Apicio) e diffusamente coltivato nel nostro Paese durante il Medioevo (persino Carlo Magno ne promuoveva il consumo). Un tempo i fagioli dall’occhio erano molto consumati e, fino a qualche decennio fa, erano presenti sulle nostre tavole. Ora sono quasi scomparsi e vengono coltivati solo in alcune zone del Veneto, della Toscana e delle Marche.Diversamente dai…


Giovani-editori, confronto colossi usa

L’Osservatorio Permanente Giovani – Editori sbarca negli Stati Uniti, con un’alleanza strategica senza precedenti: The New York Times, The Wall Street Journal e Los Angeles Times salgono formalmente a bordo dell’Organizzazione guidata da Andrea Ceccherini nella quale figura anche il nostro giornale, in prima linea con il progetto «Il Quotidiano in classe».Con l’obiettivo di mettere a punto un progetto moderno e all’assoluta avanguardia per incuriosire e appassionare i giovani americani ai contenuti del giornalismo di qualità, i tre giganti dell’informazione Usa hanno deciso di unire le forze per coordinare una strategia comune tesa a lanciarsi alla conquista dei nuovi lettori.Cabina di regia dell’operazione, che sarà inaugurata nel gennaio 2017 a New York, sarà l’«International Council» dell’organizzazione, nel cui board presieduto da Ceccherini siederanno personalmente anche i direttori esecutivi di The New York Times, Dean Baquet, del The Wall Street Journal Gerard Baker e del Los Angeles Times Davan Maharaj.


Dieci veronesi alla Confarigianato Veneto

Dieci veronesi nella cabina di regia di Confartigianato Veneto. Si è conclusa lunedì sera la «maratona elettorale» per il rinnovo dei vertici di categoria e di mestiere della Confederazione artigiana regionale, che resteranno in carica per i prossimi quattro anni, fino al 2020.Sono stati designati i responsabili delle 12 federazioni e dei 52 mestieri, oltre al Gruppo Giovani Imprenditori. La componente scaligera si aggiudica una presidenza di federazione, tre presidenze di mestiere e sette vicepresidenze.Tra i vertici di federazione, il veronese Eugenio Moro è la nuova guida di Servizi e Terziario. Calzolaio di San Giovanni Lupatoto, Moro è stato eletto anche presidente di mestiere dai colleghi veneti. Sempre per i mestieri, Diego Brunelli di Grezzana va alla guida dei Frigoristi, a Giovanni Mauro Beccherle, di Pescantina, è al vertice del settore Autobus operator e servizi turistici. Si passa poi ai vicepresidenti della provincia. Giancarlo Molinaroli di Grezzana è vice dei…


Il Professor Rigotti premiato a Boston

VERONA 19 Marzo 2016 Dove opera il miglior chirurgo plastico al di fuori del territorio degli Stati Uniti?A Verona e precisamente presso la Clinica San Francesco.l suo nome è Professor Gino Rigotti.Questa è l’elezione stabilita dalla Società Americana di Chirurgia Plastica (American Society for Aesthetic Plastic Surgery), la quale ha ha assegnato a Boston (USA) – nell’ottobre 2015 – al medico scaligero il Premio ‘Jacques Maliniac’ (dal nome del pioniere della plastic surgery a stelle e strisce).Uno dei riconoscimenti più prestigiosi al mondo.Un elogio ben meritato per il Responsabile della Chirurgia Rigenerativa della struttura veronese, nonché Presidente dell’International Society of Plastic Regenerative Surgery.Esso è dovuto alla scoperta della ricostruzione del seno in seguito alla mastectomia, senza protesi, solo con il grasso prelevato attraverso la liposuzione. Lo studio risale al periodo in cui dirigeva il reparto di Chirurgia Plastica, Centro Ustioni e Centro Regionale per la ricostruzione mammaria dell’Ospedale Civile di…



Volotea apre dal Catullo il volo per Ibiza

  Volotea, compagnia aerea con base al Cetullo, inaugura oggi il nuovo volo per Ibiza.La compagnia aerea low cost che collega aeroporti di medie e piccole dimensioni, inaugura infatti il nuovo collegamento che si va ad aggiungere ai collegamenti già operati dal vettore al Catullo, da cui è possibile prendere il volo verso 5 destinazioni internazionali (Santorini, Tirana, Chisinau, Palma di Maiorca e la neonata Ibiza) e 8 città italiane (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Napoli, Olbia e Palermo).«Il bilancio di Volotea all’aeroporto di Verona è sempre più soddisfacente – afferma Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia –. L’apertura della base ci ha consentito di proporre un bouquet di destinazioni ancora più ricco, pensato per soddisfare le esigenze di viaggio più diverse. Per chi in estate vuole tuffarsi all’estero, proponiamo 3 destinazioni che non reggono confronti: Ibiza che alterna night life e calette dal mare cristallino, Palma di…