Masi Agricola, ricavi a +9% nel semestre

Masi Agricola, azienda vitivinicola dell’area della Valpolicella classica, ha riportato nel primo semestre 2016 ricavi in crescita del 9% a 29,9 milioni e ha visto migliorare l’utile netto a 3,9 milioni dai 3,1 milioni di un anno fa. Il fatturato proviene per il 45% circa dal resto d’Europa, per il 39% dal continente americano e per quasi il 13% dall’Italia: proprio quest’ultima area ha mostrato il tasso di incremento maggiore nel semestre (+35%)L’ebitda e’ salito a 8 milioni, da 7,5, confermando il margine sui ricavi al 27% circa. La posizione finanziaria netta consolidata al 30 giugno 2016 risulta negativa per…


FEDERICA PORTABANDIERA

RIO DE JANEIRO (BRASILE) / SPINEA (VE) / VERONA 2 Maggio 2016 Nella imminenza del via dei XXXI° Giochi Olimpici in svolgimento a Rio de Janeiro in Brasile, l’Italia ha eletto la propria portabandiera nella Cerimonia di Apertura della manifestazione in terra sudamericana: Federica Pellegrini.La nuotatrice veneziana succede così come ‘reggente’ del vessillo tricolore ad un’altra grande atleta del Nord Est, la veronese Sara Simeoni (medaglia d’oro nel salto in alto a Mosca nel 1980) che lo fu a Los Angeles nel 1984.Esso rappresenta il giusto riconoscimento (toccato in passato ad altri fenomeni sportivi come Valentina Vezzali, Yuri Chechi, Antonio…


L’INPS SOPPRIME LA DIREZIONE …

ROMA\ aise\ – “Con una Determinazione di fine luglio il Presidente dell’Inps Tito Boeri ha inopinatamente eliminato la Direzione delle Convenzioni Internazionali ed ha accorpato le sue funzioni nella Direzione Centrale Pensioni”. A lanciare l’allarme in una nota congiunta sono i deputati del Partito Democratico Marco Fedi e Fabio Porta, entrambi eletti all’estero. “Quali saranno le conseguenze di questa inattesa e forse indecifrabile decisione sui diritti socio-previdenziali dei lavoratori emigrati e migranti (visto che il fenomeno dell’emigrazione ha ripreso da alcuni anni di intensità)”, osservano i due parlamentari, “lo sapremo nei prossimi mesi quando dovrà essere attuato il nuovo ordinamento…


DENTRO LA NUOVA SOCIETA’ “CIVILE”

Interessante l’analisi della società italiana che Ernesto Galli della Loggia fa sul Corriere. Partendo da una panoramica sul disastro finanziario provocato da un sacco di banche ( Carige, Banca Etruria, Banca Marche, Popolare di Vicenza, Veneto Banca, Cariferrara, Carichiate, Monte Paschi nonché molte banche minori, quasi tutte di credito cooperativo) passa ad individuarne le cause. Secondo l’eminente professore l’origine del disastro sta nel sistema di potere che caratterizza gli assetti economici e del territorio. Una rete di famiglie che contano, di imprenditori, di professionisti, di banchieri costituisce un’oligarchia che determina, oltre agli affari, anche gli assetti amministrativi e l’accesa di…


AI CANTIERI DELLA CULTURA

ROMA\ aise\ – Il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, e il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, in attuazione di quanto previsto dalla Legge di Stabilità 2016, hanno firmato il decreto che stanzia 120 milioni di euro, quota parte delle risorse destinate agli interventi infrastrutturali, per la realizzazione di 75 interventi di conservazione, manutenzione, restauro e valorizzazione di beni culturali.I cantieri della cultura interesseranno tutto il territorio nazionale: si va dagli interventi di conservazione e valorizzazione del sito dell’antica città italica di Alba Fucens, autentico gioiello archeologico dell’Abruzzo all’intervento al Museo…


MARCINELLE BELGIO 60 ANNI FA

 Marcinelle– L’8 agosto ricorrevano i 60 anni dalla tragedia di Marcinelle, una delle più pesanti catastrofi per l’emigrazione italiana con 136 nostri connazionali periti tra i 263 minatori bruciati o soffocati a quasi mille metri di profondità in una a miniera belga di carbone vicino a Charleroi.L’Italia distratta di oggi non ricorda questa pagina tremenda della nostra emigrazione né gli accordi che ci stavano dietro, ovvero il vero e proprio contratto con cui i governi italiani del dopoguerra avevano venduto le braccia di migliaia di operai – quasi tutti del sud – in cambio di quel carbone che doveva far…



Protesi anca meno invasiva

L’ortopedia del Fracastoro rileva, nei primi sei mesi di quest’anno, un incremento del 30 per cento di ricoveri e interventi chirurgici rispetto allo stesso periodo del 2015. Questo dato risulta più evidente per quanto riguarda le protesi d’anca, ginocchio e spalla, anche se si sono registrati aumenti significativi degli interventi di artroscopia.«Anche nel primo semestre di quest’anno, così come negli anni passati», rileva il dottor Gian Maria Giulini, direttore dell’ortopedia e del dipartimento chirurgico, «la tempistica con cui vengono operate le fratture di femore nelle persone con più di 65 anni è più che rispettata: ciò è importante, perché diversi…