COPPA DEL MONDO DI TIRAMISU’: ‘BUONISSIMA’ LA PRIMA

di Enrico Andreoli

TREVISO 4 Aprile 2018.Anche il dolce veneto per eccellenza ha la sua World Cup. L’autunno passato ha riservato nella città di Treviso la prima edizione della ‘Coppa del Mondo di Tiramisù’, evento organizzato da Twissen e che ha coinvolto concorrenti, giudici e pubblico da tutto il mondo. Il titolo è andato ad Andrea Ciccolella, impiegato di Feltre (BL), il quale ha ottenuto il primo posto con la ricetta tradizionale composta da savoiardi, uova, mascarpone, zucchero, caffè e cacao, con incoronazione finale (con il celebre cappello) da parte di Roberto “Loli” Linguanotto, considerato il “padre nobile” del tiramisù. Il concorrente feltrino l’ha spuntata tra i 720 partecipanti, ricevendo i voti più alti da rappresentanti delle istituzioni, esperti chef, pasticceri e giornalisti internazionali del settore (oltreché dal citato Linguanotto). L’avvenimento si è svolto all’interno del “SileFest 2017”, la rassegna nata dal progetto “Sile, Oasi d’Acque e di Sapori” che dal 2014 riunisce nove comuni della Marca: Casale sul Sile, Casier, Istrana, Morgano, Quinto di Treviso, Roncade, Silea, Treviso, Vedelago e l’Ente Parco del Sile. Il giorno prima della finale, inoltre, è stata l’occasione per assaporare un menù incentrato sugli ingredienti del dolce presso il ristorante Le Beccherie di Treviso (luogo in cui ebbe origine proprio il tiramisù) ed ove è stato presentato, a latere, il “Museo del Prosecco & Superiore ai Carraresi” che aprirà i battenti nel prossimo mese di novembre. Il dessert allietatore veneto scopre finalmente un meritato e degno palcoscenico con doti recitative, o meglio “ricettative”, indiscutibili. ‘Buonissima’ la prima.

image_pdfimage_print

Be the first to comment on "COPPA DEL MONDO DI TIRAMISU’: ‘BUONISSIMA’ LA PRIMA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*