Mendicante trova denaro nel giaccone, restituisce i soldi a chi glielo ha regalato

Regala un vecchio giaccone a uno straniero infreddolito e questo, pochi minuti dopo, ritorna per restituirgli i soldi trovati nella tasca interna. Succede a un montebellunese: Giovanni Furlanetto, 72 anni, tecnico in ospedale prima di andare in pensione, che tiene a raccontare l’episodio per sfatare un po’ di luoghi comuni. «Mi è successo venerdì scorso, che era un venerdì 17», spiega Furlanetto, «Uno dice che porta sfortuna, invece a me è andata bene. Stavo armeggiando con il videocitofono, fuori da casa mia, quando sono stato avvicinato da uno straniero, mi sembrava giovane, era a piedi e spingeva una bicicletta tutta scassata». Lo straniero, di un’apparente età di una trentina d’anni e probabilmente di origine maghrebina, era infreddolito: «Mi è sembrato proprio ’na pora anema, piena de fret, e mi ha fatto davvero pena. Mi ha chiesto se avevo qualcosa da vestire, ne aveva evidentemente bisogno. Per questo gli ho detto di aspettarmi fuori e sono entrato a cercare un vecchio giaccone, di quelli che tengo in armadio», aggiunge Furlanetto, che abita in vial d’Amore. Ma la sorpresa più grande doveva ancora accadere: cinque minuti dopo essere scomparso dalla vista, dietro l’angolo di vial d’Amore, Furlanetto si è visto tornare indietro il giovane con la bicicletta: «Signore, signore, trovato questi in tasca. Non miei, non miei», ha detto il giovane straniero porgendogli le banconote trovate. Il pensionato, notevolmente sorpreso, è rimasto senza parole: nella tasca del giaccone c’erano alcuni biglietti da cinquanta e cento euro, nascosti in quel vecchio indumento per paura dei ladri. Una bella cifra, complessivamente 800 euro.«Li aveva nascosti mio fratello perché temeva la visita dei ladri e pensava che là non li avrebbero mai trovati», spiega Furlanetto. «Sono rimasto senza parole, davvero: per questo penso sia giusto raccontare questo episodio, farlo sapere. Naturalmente l’ho ringraziato moltissimo e gli ho allungato cinquanta euro, se li è meritati tutti», completa il racconto Giovanni Furlanetto. Una storia minima, che fa giustizia di molte sgradevolezze che si ascoltano a proposito degli stranieri. Un caso per fortuna non isolato: pochi giorni fa due quattordicenni di San Vendemiano sono stati protagonisti di un ritrovamento, con restituzione, di un portafogli trovato a terra. Dentro, in quel caso, c’erano ventimila euro.    DA TRIBUNA DI TREVISO

image_pdfimage_print

Be the first to comment on "Mendicante trova denaro nel giaccone, restituisce i soldi a chi glielo ha regalato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*