I VERONESI NEL MONDO DI CHARLEROI DONANO UNA LANTERNA A VERONA

Una lanterna per ricordare la tragedia mineraria di Marcinelle e la memoria del veronese Giuseppe Corso, che l’8 agosto 1956, nel giacimento del Bois du Cazier, perse la vita assieme ad altri 262 lavoratori, di cui 136 di origine italiana.  Il dono alla città di Verona è stato consegnato Mercoledì 18 ottobre, a palazzo Barbieri, dalla delegazione del circolo Veronesi del Mondo di Charleroi dal Belgio. Il gruppo, accolto dall’assessore Luca Zanotto in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, è stato accompagnato dal presidente dell’associazione Veronesi nel Mondo della Provincia di Verona Fernando Morando e Gianni De Nardi, presidente del Circolo Veronesi del Mondo di Charleroi. “Un simbolo – ha sottolineato l’assessore Zanotto – che ci consentirà di mantenere viva la memoria e di non dimenticare l’impegno e il sacrificio di questi nostri connazionali e di tutte quelle famiglie che hanno perso i propri cari a causa di lavori pesanti e insicuri. Eroi che, negli anni del dopo guerra, con grande difficoltà, si impegnarono ogni giorno per la rinascita del nostro Paese”. La lanterna da minatore, di circa un metro e mezzo di altezza, fa parte di quelle che, nell’agosto del 2016, in occasione del 60° anniversario della tragedia mineraria di Marcinelle, sono state realizzate dalla fondazione “Le Bois du Cazier”, assieme a numerose associazioni di Charleroi, e collocate nell’ex sito minerario per tutta la durata delle cerimonie commemorative. Sulla lanterna è stato riportato il nome della vittima veronese Giuseppe Corso. La lanterna sarà esposta nella sede dell’associazione Veronesi nel Mondo, in piazza Mura Gallieno 3: “Il nostro impegno è quello di mantenere vivi anche questi ricordi, che siano da spunto per i numerosi giovani che vanno all’estero – ha commentato il presidente dell’associazione, Fernando Morando – Non possiamo quindi che ringraziare il circolo di Charleroi, sempre molto attivo e attento per i nostri connazionali che hanno bisogno di supporto al loro arrivo in Belgio”.

image_pdfimage_print

Be the first to comment on "I VERONESI NEL MONDO DI CHARLEROI DONANO UNA LANTERNA A VERONA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*